Ricetta del Ragù bianco - Nonna Isa Italian Food
 

Ragù bianco

Il ragù bianco, conosciuto anche come ragù senza pomodoro, è una variante delicata e saporita della classica ricetta del ragù. Questo piatto, ricco di storia e tradizione, offre un mix perfetto di carne tritata e aromi che si sposano alla perfezione con pasta fresca o secca. La sua preparazione, sebbene richieda tempo e pazienza, promette un'esperienza culinaria unica, capace di sorprendere e soddisfare il palato. Si tratta di un condimento gustosissimo, molto versatile, perfetto come condimento per le tagliatelle, per condire una lasagna bianca, per farcire dei panzerotti di pasta sfoglia o semplicemente da gustare con dei crostini, con del pane carasau o con delle belle fette di pane tipo civraxiu, ovviamente abbrustolite!

Come si prepara il ragù bianco?

Ingredienti per 4 persone

  • 350 gr di carne macinata di bovino
  • 150 gr di salsiccia senza anice
  • 400 ml di brodo di carne
  • 50 ml di latte intero fresco
  • una carota biologica
  • mezza costa di sedano (la parte del cuore più bianca e tenera)
  • una cipolla bianca
  • quattro cucchiai di olio di oliva extravergine di oliva
  • un bicchiere di vino rosso corposo tipo Cannonau
  • un rametto di rosmarino
  • una foglia di alloro essiccato
  • due foglie di salvia
  • due foglie di basilico
  • un rametto di maggiorana

Preparazione

  1. Per prima cosa pulite, lavate ed asciugate le verdure, quindi tritatele finemente.
  2. In un tegame largo e basso fate rosolare a fiamma viva in olio evo.
  3. Quando le verdure sono ben imbiondite aggiungete la carne e la salsiccia (che avrete tolto dal suo budello). Schiacciate delicatamente con la forchetta e salate.
  4. Fate cuocere a fiamma alta per 5 minuti circa.
  5. Quando il composto si è un po’ asciugato aggiungete il vino e fate evaporare.
  6. Solo a questo punto aggiungete il brodo, abbassate la fiamma e proseguite la cottura a fuoco lentissimo per almeno un’ora. Assieme al brodo aggiungete il latte e le spezie (ben pulite ed asciutte)
  7. Mettete le spezie in un sacchetto da cottura a caldo in modo che non si disperdano nel ragù, ma rilascino tutti i loro preziosi aromi.
  8. A cottura ultimata fate riposare e date un generoso giro di olio evo a crudo.