Riso Venere con zucchine e gamberi

Il riso venere con zucchine e gamberetti è un ottimo piatto sia caldo che freddo, perché è molto aromatico. Ha una cottura un po’ lunga ma ne vale davvero la pena! Durante l’estate le zucchine sono dolcissime, quindi danno al piatto un gusto unico e fresco. Il riso Venere, inoltre, contiene poche calorie, circa 430 Kcal ogni 100 grammi, ed è ricco di sali minerali e vitamine.

Ingredienti

  • 400 grammi riso Venere
  • due zucchine verdi non troppo grandi (circa 300 gr)
  • 300 gr di gamberi (qualcuno preferisce i gamberetti già sgusciati per comodità, ma i gamberi più grandi da sgusciare sono molto più gustosi)
  • 1 cipolla bianca
  • mezzo spicchio d’aglio
  • olio sardo extra vergine d’oliva
  • sale.

Preparazione

Per primo cuocete in abbondante acqua salata per circa 40 minuti il riso, deve restare al dente ma non duro. Durante la cottura del riso fate appassire la cipolla tritata in una tegame largo e basso con un filo d’olio; quando è imbiondita unite le zucchine che avrete ben lavato e tagliato a dadini o a fettine. Fate rosolare per circa cinque minuti a fuoco basso. In acqua bollente poco salata sbollentate i gamberi, meglio se freschi, per due minuti; se sono surgelati fateli sbollentare 3 minuti. Sgusciateli e lasciateli a raffreddare ed a perder l’acqua; aggiungete il riso alle zucchine e fate amalgamare per 4 minuti. Assaggiate e regolate la cottura in base a vostro gusto; se vi sembra troppo al dente allungate la cottura con due mestoli di brodo vegetale. A cottura ultimata unite i gamberi che non vanno troppo cotti, altrimenti perdono il loro colore rosso vivo e diventano gommosi. Lasciate insaporire per qualche minuto col coperchio, se volete aggiungete una spolverata di prezzemolo fresco o un ciuffo di erba cipollina.